domenica 15 luglio 2018

11^ marcia del Carmine, Corriferrara presente anche a Pieve di Curtarolo


Una bella mattinata di sport a Pieve di Curtarolo(PD) dove è stata organizzata la 11^ marcia del Carmine. Tantissima gente si è cimentata nelle varie distanze: 7,13 e 18 km chi di corsa e chi camminando. Ottima organizzazione, bellissimo percorso,


ristori in abbondanza, uno ogni 2,5km  più il ristoro finale ben fornito di bevande, frutta fresca, angurie in abbondanza e ghiaccioli.


Su tutti, sicuramente, il più apprezzato è stato quello del 14°Km dove birra, spritz e prosecco la facevano da padroni, per non parlare di formaggio e mortadella,più altre cose, il tutto ben gestito dai simpatici volontari che mettevano il massimo impegno per accontentare i partecipanti.

Il prezzo per la partecipazione è stato veramente basso, solo 2,50 euro! Una gara da rifare sicuramente.

Graditissima anche l'occasione che queste gare forniscono per incontrare gli amici di Rovigo.


Classifica non competitiva:
Virgilli Federica Km 7 punti 7

Km 18 punti 18
Panagin Franca
Scabbia Daniele
Medas Luigi

venerdì 13 luglio 2018

A Giovecca di Lugo Paola,Cate e Robu portacolori della Corriferrara


Giovedì 12 luglio io Robu e Caterina decidiamo di partecipare alla camminata non competitiva di 7km a Giovecca.
L’evento podistico è abbinato alla sagra del paese. Appena arriviamo, quasi un’ora prima della partenza fissata per le ore 20, notiamo lungo il percorso già parecchi camminatori e runner. Una volta fatta l’iscrizione (€2 con rotoloni scottex in regalo) decidiamo quindi di partire anche noi, anche perché i parecchi volontari sono già ‘spianati’ ad indicare incroci e strade.  Percorso carino tra stradine asfaltate ma poco trafficate ed erba . Terzo tempo presso la sagra, che però ha lasciato parecchio a desiderare per la troppa attesa nonostante la scarsa affluenza.Paola Pantaleoni

Classifica non competitiva
Km7 Punti 7
Pantaleoni Paola
Maietti Caterina
Robustini Mauro

mercoledì 11 luglio 2018

Giorgia & Alessio a Zevio per la “Rompi la Carnegréa”



Il giorno dopo uno stupendo Mesola Castle Trail, e dopo aver fatto le 2 di notte per disallestire assieme ai miei compagni di squadra, trovo comunque le energie (più mentali che fisiche) per alzarmi alle 7 e organizzarmi per una corsetta domenicale: questa volta la metà è Zevio (VR) per la 20ª edizione della “Rompi la Carnegrea” (“carnegréa” in Veneto= muscoli indolenziti), una marcia ludico motoria sulle distanze di 6, e ... km.
Mi accompagna Giorgia, anche lei in difficoltà ad alzarsi dal letto, ma ansiosa di indossare per la prima volta la sua nuova canotta Corriferrara.
Arriviamo a Zevio che le partenze hanno già preso il via, essendo consentite fra le 8 e le 9: quando cominciamo a correre il sole è già bello alto e fa abbastanza caldo, quindi saggiamente decidiamo di andare con calma, a ritmo di jogging e facendo qualche chiacchiera al ristoro con quelli dell’organizzazione. 
Bel percorso pianeggiante nelle campagne alla periferia di Verona, fra i filari di mele ed il granturco.
Questa volta non ho chiesto il numero dei partecipanti, ma anche in questa marcia paesana c’è stata un’affluenza notevole, e solo mentre noi bevevamo qualcosa al ristoro finale avrò contato 500 persone (più quelli già andati via e quelli che dovevano ancora arrivare..).
Bel siparietto con lo speaker della manifestazione che vedendo le meravigliose divise della Corriferrara, mi invita sul palco per dire due parole e fare un po’ di pubblicità alle nostre manifestazioni.

Contributo di partecipazione: 2€ senza riconoscimento (con 4 €: bottiglia di vino)

Giorgia Venturini 6 km
Alessio Montanari 6 km




martedì 10 luglio 2018

Primiero Dolomiti Marathon e 26 km, Corriferrara presente


Gara meravigliosa massacrante, un gestire le forze come non mai, sono contento, senza preparazione arrivo senza crampi.
Partenza da un lago verde smeraldo, si corre si cammina. Al 14° km cado, ginocchio livido... amen si continua. Al 20° concimo la flora delle Dolomiti, Ai ristori banane e zuccheri.
Si arriva a San Martino, pensi di trovare discesa invece 2 salite spacca gambe... finalmente si scende, dosi le forze, corri tra le mucche al pascolo, 50 e più sfumature di verde.
Passi il lago Calaita tra pietre e sterrato.
A 14 dalla fine cominci a sorpassare quelli della 26 km, mi rianimo, si continua a scendere tra boschi e ruscelli.
Il tempo è clemente, cielo coperto... a 8 km si risale poi si torna giù.
Le gambe pizzicano ma continuo a passare gente, a 1 km dalla fine inciampo e mi sbraciolo il braccio e rompo la maglietta.
Finalmente arrivo.
Il tempo dice 5h29' ma non mi interessa, a 50 anni finisco la mia terza maratona .....e non è finita qui.
Mirko Tebaldi

Lo sport è anche questo: conoscersi durante la corsa, capire di avere lo stesso ritmo, aiutarsi durante il percorso, stringere i denti insieme fino alla fine, incitarsi a vicenda, aspettarsi appena prima dell'arrivo, oltrepassare il traguardo sorridendo uno a fianco dell'altro e abbracciarsi subito dopo sapendo di avercela fatta mettendocela tutta.
Michela Venturi





 

Primo classificato maratona: Cassol Italo 03:00:34 passo 04:23
Primo classificato 26km : Cagnati Luca 01:34:03 passo 03:37
Prima classificata 26 km: Caglio Anna 01:50:55 passo 04:16

17° Memorial Gianluca Conti: c'è Fardella a Solarolo


Dopo la brutta prestazione di Vestone decido di fare una gara corta e veloce e ne trovo una vicino al mare.
La gara è abbastanza anonima ma molto partecipata e competitiva e riesco a stare sotto il ritmo che mi ero prefissato...
Alessandro Fardella

SOLAROLO Km 9
FARDELLA ALESSANDRO 38'44 - 4'18"/km - Rank 927

lunedì 9 luglio 2018

Fiasp Family Event 2018 a Carbonara di Rovolon

Allenante collinare/trail domenica mattina a Carbonara di Rovolon. Ottimamente organizzato, ristori nei punti giusti, un po' per il caldo e un po' per la distanza e dislivello.
Bella giornata di sport.
Francesco Solina


Bel percorso sui colli Euganei, in parte su asfalto e in parte su sterrato in mezzo ai boschi. Ottimo per farsi una corsetta senza la cappa di afa che c'è dalle nostre parti, anche se verso la fine il caldo si è fatto sentire anche lì! Al ristoro finale spritz per tutti! Cosetta Brombin





CARBONARA ROVOLON km 21 D+800 (fatto una media fra dati contrastanti)
SOLINA FRANCESCO
BOARATI MARIO
CAMPAGNOLI CRISTIANO
CARBONARA ROVOLON km 14 D+524
19 BROMBIN COSETTA

2° Mesola Castle Trail: Corriferrara protagonista su tutti i fronti


Articolo di Daniele Trevisi
E’ stata una magnifica serata di sport quella vissuta dalla cittadina del basso ferrarese sabato sera per merito della seconda edizione del Mesola Castle Trail, il primo trail running ferrarese a dislivello zero, inserito nel calendario provinciale Uisp e in quello regionale di trail.
La manifestazione organizzata da Atl. Corriferrara con il prezioso supporto di Atletica Delta Ferrarese, asd i Porcospini e Avis di Mesola e Goro, in collaborazione con il Comune di Mesola e la sua Pro loco ha avuto un ottimo successo organizzativo e di partecipazione.
Molto bello, particolare ed impegnativo il percorso ricavato soprattutto tra le varie pinete ed argini del territorio Mesolano su tre distanze: 26 km (percorso long), 16,7 km (percorso short) ed 8 km non competitivo (easy) nel quale si sono cimentati oltre 300 podisti.
Pronostici facili e rispettati per i 2 percorsi competitivi dove nel più lungo in campo maschile si è assistito al bis di Oleksandr Vaskovniuk che si è imposto facilmente su Michele Bombonati e Antonio Guadagnino arrivato claudicante e a lungo secondo; lo stesso è accaduto in campo femminile dove la giovane codigorese Giorgia Mancin nonostante i suoi soli 23 anni ha corso in modo saggio ma sicuro la lunga distanza che le ha consentito una facile vittoria con un distacco abissale sulla romagnola Veronica Pacini (ben 11 minuti), al terzo posto Stefania Losi.
Nel percorso Short (16,7 km) un po' più di suspence con il favorito Rudy Magagnoli che si è preso il rischio calcolato di lasciare spazio ai suoi comunque validi avversari Marco Piasentini e Michele Mantovani che sono stati a lungo al comando fino a quando il forte podista di San Matteo della Decima, portacolori di Corriferrara non ha deciso di far valere la sua superiorità imponendosi con un distacco minimo ma quel tanto che basta per arrivare sereno con le mani alzate.
Gloria anche per Giulia Bellini, anche lei Corriferrara, che ha corso praticamente in solitudine per tutto il percorso godendoselo così in pieno e staccando all’arrivo di oltre sei minuti la brava Manuela Magon.
Alle premazioni tanta la soddisfazione delle autorità presenti: il sindaco Gian Michele Padovani e il suo assessore allo sport Lara Fabbri che si sono alternati alle premiazioni con Laura Ragazzi in rappresentanza di Atletica Delta (fondamentale gruppo collaboratore), di Marco Avanzi ideatore della manifestazione che ha rappresentato Corriferrara e del responsabile settore atletica Uisp Nicolò Berlato.


Classifica
Percorso Short km 16,7
Maschile
1 Rudy Magagnoli - corriferrara 1.03,40
2 Marco Piasentini - salcus 1.04,02
3 Michele Mantovani - faro 1.04,16
4 Matteo Mainetti - atl. Lonato 1.05,53
5 Enrico Sambri - corriferrara 1.07,15
Femminile
1 Giulia Bellini - corriferrara1.16,19
2 Manuela Magon 1.22,53
3 Rossella Brocchieri - corriferrara 1.23,34
4 Franca Panagin - corriferrara 1.24,29
5 Simonetta Siviero - salcus 1.25,29
Percorso long km 26
Maschile
1 Oleksandr Vaskovniuk - corriferrara 1.43,34
2 Michele Bombonati - salcus 1.47,52
3 Antonio Guadagnino trail running projet 1.52,35
4 Richard Bateston - corriferrara 1.52,50
5 Luciano Borghi - atl. Bonndeno 1.53,02
Femminile
1 Giorgia Mancin - Running Comascchio 2.05,54
2 Veronica Pacini - nuova virtus Cesena 2.16,51
3 Stefania Losi - a.s.d. atletica Cerea (VR) 2.17,28
4 Elena Guerrato - corriferrara 2.20,08
5 Paola Salgari - traguardo Volante 2.28,11










CLASSIFICHE QUI

Alcuni commenti dei nostri partecipanti:

Un percorso bellissimo nel bosco, un tramonto da favola durante ultimi chilometri, una gara faticosa ma emozionante. Da ripetere assolutamente.
Sara Melloni

Esperienza stupenda, primo trail e prima volta 26 km.
Maurizio Motta

Prima della corsa in sé, ci tengo a spendere due parole per tutta la fase di preparazione del Mesola Castle Trail, due giorni in cui mi sono sentito parte di un grande gruppo, che ha collaborato per raggiungere un risultato veramente eccellente. Un grazie a chi ci ha coordinato, chi si è fatto "il mazzo" per mesi per portare questa gara al suo record di partecipazione, ed a tutti i compagni di squadra ed i volontari che hanno cooperato per questa bellissima giornata di sport nella splendida Mesola.
La corsa fino ad oggi mi ha regalato molte emozioni, e in più di un'occasione ho avuto dimostrazioni di compagni di squadra che mi hanno supportato in momenti di difficoltà o in gare in cui volevo migliorare le mie performances.
Al Mesola Castle Trail ho avuto modo di restituire un po' dei favori ricevuti in anticipo, facendo una corsa senza guardare il cronometro e portando al traguardo una grande atleta della mia squadra.
Bellissima la cornice della partenza e la musica alta che fa salire l'adrenalina: sparo di partenza e subito faccio un chilometro assurdo, corso a 4:50" nonostante anche qualche salita iniziale. Penso subito che 25 km saranno lunghi, ed avendo prestato anche servizio nelle ore precedenti la gara, non posso essere al top delle forze; saggiamente rallento ad un ritmo più consono, e poco dopo il secondo chilometro vengo raggiunto da Elisa Benini, che mi propone di fare la gara assieme: io so di non avere il suo eccellente passo gara (cavoli: l'Eli B. mi ha sempre sverniciato in tutte le gare in cui ci siamo trovati sullo stesso percorso!), e quindi accetto la sua proposta ma un po' dubbioso sulla mia riuscita di poterla seguire fino al traguardo. In realtà poi Eli mi ricorda che è un periodo in cui ha qualche fastidio fisico, per cui sta già compiendo un'impresa ad essere della gara.
Fortunatamente non fa così caldo e corriamo assieme i primi 8 km bellissimi, una parte in pineta e poi la golena lungo il fiume Po di Goro; andiamo a un bel ritmo, facendo qualche passo di camminata solo di fronte alle salite, che affaticano in particolar modo Elisa. Veniamo raggiunti in questa fase da Davide Bosi che si unisce a noi, mantenendo il nostro passo, spiegandoci che è in preparazione della Maratona di Ferrara del prossimo 30 settembre.
Facciamo tante chiacchiere fino ad entrare nella parte più lunga della pineta, dove ci fermiamo qualche istante per parlare con gli amici che troviamo al ristoro.
Mi sento particolarmente bene e forse aver corso la prima parte sotto ritmo mi fa risparmiare energie, e ne ho ancora tante, quando abbiamo superato il 15° km: faccio io il ritmo mantenendomi su un più che dignitoso 5:40". Nell'ultima parte di pineta sopraggiunge l'oscurità e comincia ad essere necessario accendere le nostre lampade frontali; purtroppo pochi metri prima di uscire dalla pineta, Elisa non vede una radice sporgente dal terreno, e cade in modo rovinoso, graffiandosi le gambe e cadendo sullo sterno: l'impressione mia e di Davide è che la gara sia compromessa, e difficilmente potrà proseguire con quelle escoriazioni e quel livido sulla gamba, eppure in modo semplicemente eroico, riprende a correre, fino a raggiungere la frazione di Santa Giustina, dove un gruppo di signore del posto la aiutano a ripulirsi un po' le ferite dalla polvere. Con nostro grande stupore ed ammirazione, riesce persino a ripartire di corsa, ed anche a tenere un bel ritmo: arriviamo al ristoro dei 18, passiamo l'altra piccola pineta e ripassiamo il ristori dei 21, lanciandoci quasi nella completa oscurità verso Mesola.
In questa fase ci sosteniamo reciprocamente e scherziamo ancor più di prima, ironizzando sulle tante proteine ingerite con i moscerini che, anche senza volerlo ci finiscono in bocca.
Finalmente il sottopassaggio della Romea, e la svolta al campo sportivo: qui ci rendiamo conto che il chilometraggio del percorso è leggermente più lungo rispetto a quanto dichiarato, e cominciamo a capire che probabilmente si arriverà con oltre 26 km sulle gambe; questi sono i momenti in cui anche poche centinaia di metri in più del previsto possono pesare come macigni, quindi sproniamo Eli sull'ultima salita, prima di scendere a rotta di collo verso il castello di Mesola e tagliare il traguardo tutti e tre mano nella mano, fra gli applausi dei tanti presenti.
Bellissima esperienza, onorato di aver portato a termine questa gara difficile senza sentirmi esageratamente affaticato al traguardo, e in compagnia di persone straordinarie, atleti con una tenacia fuori del normale.
Bella la canottiera di regalo, bella la medaglia, che continuo ad indossare anche dopo la doccia, mentre aiuto i compagni nel disallestimento fino a tardi (ma con infinito piacere).
Appuntamento al prossimo anno, Mesola!
Alessio Montanari

MESOLA CASTLE TRAIL Km 16,7 Maschile
Pos. Pett. Atleta Real time Tempo Media Rank. Staff Punti Tot. Punti
1 151 MAGAGNOLI Rudy 1:03:40 1:03:41 03:48,7 967 23 39
5 156 SAMBRI Enrico 1:07:15 1:07:16 04:01,6 954 20 36
7 155 CALLEGARI Paolo 1:08:21 1:08:22 04:05,6 950 19 35
9 160 MARIOTTI Stefano 1:09:03 1:09:04 04:08,1 947 19 35
14 153 ROSATI Andrea 1:11:30 1:11:32 04:16,9 939 17 33
21 277 DE VIVO Andrea 1:15:01 1:15:03 04:29,5 926 10 15 41
23 263 ROSATI Mattia 1:16:11 1:16:13 04:33,7 922 14 30
24 162 BACILIERI Michele 1:17:06 1:17:08 04:37,0 918 13 29
25 261 ROTARU Vitalie 1:17:36 1:17:41 04:38,8 917 13 29
27 283 BRUTTOMESSO Francesco 1:18:03 1:18:07 04:40,4 915 12 28
52 270 NEGRI Renato 1:28:40 1:28:44 05:18,6 876 5 21
60 256 ZUCCHINI Mario 1:32:36 1:32:47 05:32,7 862 2 18
65 267 PEGORARI Matteo 1:33:25 1:33:27 05:35,6 859 1 17
70 278 COGORNO Andrea 1:34:44 1:34:55 05:40,4 854 0 16
72 276 GIZZI Claudio 1:36:51 1:36:59 05:48,0 846 0 16
74 265 PUNTURIERI Filippo 1:40:02 1:40:13 05:59,4 835 0 16
87 254 RIZZI Nicola 1:46:59 1:47:09 06:24,4 810 0 16
89 286 BENATI Marco 1:52:13 1:52:25 06:43,2 791 0 16
91 284 BLEVE Cosimo 1:54:52 1:55:00 06:52,7 782 0 16
93 266 PROVENZIANI Alberto 1:56:59 1:57:11 07:00,3 774 0 16
97 285 BERNARDIS Renato 2:09:18 2:09:33 07:44,6 730 0 16

MESOLA CASTLE TRAIL Km 16,7 Femminile
1 152 BELLINI Giulia 1:16:19 1:16:22 04:34,2 921 10 20 46
3 300 BROCCHIERI Rossella 1:23:34 1:23:38 05:00,2 895 10 14 40
4 268 PANAGIN Franca 1:24:29 1:24:33 05:03,5 892 14 30
11 274 MAIETTI Caterina 1:31:15 1:31:19 05:27,8 867 9 25
21 130 IUSICO Ludmila 1:39:19 1:39:22 05:56,8 838 3 19
22 264 RONCAGLI Silvia 1:39:59 1:40:12 05:59,2 835 3 19
29 282 BULGARELLI Giulia 1:42:20 1:42:33 06:07,7 827 1 17
30 269 ORIOLI Elena 1:42:20 1:42:33 06:07,7 827 1 17
32 257 TOIGO Danila 1:44:04 1:44:09 06:13,9 821 0 16
40 259 SISTO Silvia 1:47:03 1:47:11 06:24,6 810 0 16
41 271 MELLONI Sara 1:48:05 1:48:18 06:28,3 806 0 16
53 275 LIZZI Barbara 2:11:48 2:11:59 07:53,5 721 0 16
54 258 TARGA Cristina 2:11:48 2:11:59 07:53,5 721 0 16
55 280 CAPPELLOZZA Rosaria 2:12:47 2:13:01 07:57,1 717 0 16

MESOLA CASTLE TRAIL Km 26 Maschile
Pos. Pett. Atleta Real time Tempo Media Rank. Staff Punti Tot. Punti
1 1 VASKOVNIUK Oleksandr 1:43:34 1:43:36 03:59,0 961 25 51
4 4 BATESON Richard 1:52:50 1:52:52 04:20,4 940 20 46
9 7 LONGHI Michele 2:01:10 2:01:11 04:39,6 921 17 43
11 5 PREGNOLATO Daniele 2:05:11 2:05:13 04:48,9 912 15 41
12 14 CORÀ Massimo 2:05:40 2:05:42 04:50,0 910 10 14 50
13 11 FOGLI Morris 2:05:52 2:05:54 04:50,5 910 14 40
16 12 PRINI Sandro 2:09:25 2:09:26 04:58,7 902 13 39
23 71 GRANDI Denis 2:15:23 2:15:27 05:12,4 887 10 36
25 53 LODI Lorenzo 2:17:01 2:17:10 05:16,2 883 9 35
29 13 BOCCHI Lorenzo 2:20:12 2:20:15 05:23,5 876 8 34
30 73 BUSSOLARI Nicola 2:20:59 2:21:04 05:25,3 874 7 33
33 66 MOTTA Maurizio 2:21:47 2:21:52 05:27,2 872 7 33
38 63 SCABBIA Daniele 2:27:49 2:27:54 05:41,1 858 4 30
52 68 MEDAS Luigi 2:45:26 2:45:30 06:21,8 818 10 0 36
55 75 BOSI Davide 2:48:39 2:48:48 06:29,2 810 0 26
56 67 MONTANARI Alessio 2:48:46 2:48:48 06:29,5 810 10 0 36
60 56 SIMONE Giovanni 3:03:23 3:03:31 07:03,2 776 0 26
MESOLA CASTLE TRAIL Km 26 Femminile
Pos. Pett. Atleta Real time Tempo Media Rank. Staff Punti Tot. Punti
4 2  GUERRATO Elena 2:20:08 2:20:13 05:23,4 876 10 14 50
11 77  BENINI Elisa 2:48:44 2:48:47 06:29,4 810 1 27




 

SERVIZIO FOTOGRAFICO Pagina Facebook













SERVIZIO FOTOGRAFICO di FEDERICO FEMIANO























NON COMP 8 KM
PUNTI 8
ANDREOLI ELEONORA
BENAZZI GIULIA
BLE' ANGELA
CORA' MICHELA
MEDICI NADIA
RAGAZZI SILVIA
SCARLETTI MONIA
SOLINA FRANCESCO
STORARI ELENA
STORARI ELISABETTA
ZUCCHINI GLORIA
CAMILLI STEFANO
PERRI PIERA
SALMI ALESSANDRO

ELENCO STAFF PUNTI 60
AVANZI MARCO
FARDELLA ALESSANDRO
ROMANO ALEJANDRO
ROBUSTINI MAURO
MINOTTI MASSIMO
SARNO ANIELLO
MONDIN LUCA
TUMIATI PIERO
BOSI ANGELA
VIRGILLI FEDERICA
POZZATI CECILIA
PANTALEONI PAOLA
CAVALIERI ERICA
KOLODYAZHNAYA NADYA