venerdì 21 aprile 2017

RICOMINCIANO GLI ALLENAMENTI SETTIMANALI BIKE TEAM


Ciao a tutti. A breve ricominceranno gli allenamenti settimanali serali del Corriferrara Bike Team, sia per BDC che per MTB. Quindi, tenetevi pronti e preparate le biciclette. Vi informeremo prossimamente sul giorno e l'orario.

MAZZANTI SIMONETTA

MAZZANTI SIMONETTA
1965
NELL'ATLETICA CORRIFERRARA DAL 2017

DUE CHIACCHIERE CON LA NUTRIZIONISTA: COME RECUPERARE DOPO LA MARATONA?



COME RECUPERARE DOPO LA MARATONA?

Dott.ssa Cecilia Pozzati -NutraSystem Ferrara-
Eccovi…avete appena raggiunto il vostro tanto sognato obiettivo: i 42195 metri! Siete stanchi morti, avete gambe di legno, testa che pulsa, caldo e poi freddo e poi di nuovo caldo, lo stomaco rovesciato oppure una fame da lupi… insomma, vi sentite un po’ dei rottami, estremamente soddisfatti, ma pur sempre rottami!

Di sicuro un preparatore/chinesiologo sa aiutarvi per farvi capire come recuperare per i vostri muscoli; io invece posso darvi una mano con l’alimentazione. Infatti, per favorire un migliore e veloce recupero fisico, è fondamentale lavorare anche su ciò che si mangia.
Cosa succede al vostro organismo durante quei kilometri tanto agognati? Correndo per così tanto tempo lo sforzo è assolutamente uno stress, oltre che mentale, anche fisico. I nostri muscoli danno tutta la loro essenza, le energie (incamerate sotto forma di glicogeno) sono del tutto consumate e, pur assumendo nuovi nutrienti nei ristori, il muscolo soffre di questa situazione. Inoltre, con la ingente sudorazione dovuta allo sforzo e (in alcuni casi) alle temperature esterne, il corpo si disidrata, peggiorando questa situazione di stress.
Di fondamentale importanza, ovviamente, sono i ristori: a tutti si dovranno assumere liquidi e zuccheri. Se non si vuole effettuare il pit stop, bisognerà munirsi di questi elementi e approfittarne.
Il vostro corpo vi parlerà durante tutta la gara: ASCOLTATELO!
Per la sete questo discorso non è sempre valido: il nostro corpo a volte non manda questo segnale, ma anche quando lo manda, è TROPPO TARDI.
Come detto in un precedente articolo, ogni 15 minuti bisogna idratarsi. E’ fondamentale per non ritrovarsi collassati al 30esimo km o, peggio, anche prima.

Finita la vostra impresa tutte queste carenze vanno colmate. Non appena il vostro stomaco sarà di nuovo “operativo” (succede spesso di non riuscire a mangiare per una, due, tre ore dopo l’evento…) dovrete provvedere a idratarvi e nutrire nuovamente il muscolo. Se il vostro stomaco riuscirà a sopportarlo, al termine della gara si dovrà preferire una bevanda iper-tonica, cioè con un elevato quantitativo di zuccheri. E’ probabile +, però, che per un’oretta almeno il vostro organismo sopporti solo (poca) acqua naturale. Anche in questo caso vale una regola fondamentale: ASCOLTATEVI.

La frutta rappresenta un’ottima scelta per il post-gara, reintegrando sia zuccheri che sali minerali.
Diversi studi, poi, ci indicano due alternative molto valide: latte con cereali e gelato. Sono due scelte a cui difficilmente si pensa, ma che apportano un reintegro veloce e completo di macro e micro nutrienti, di cui il vostro corpo ha bisogno. Nello specifico apportano zuccheri (importanti per andare a ripristinare le scorte di glicogeno completamente perse), proteine (per ricostruire il muscolo appena danneggiato dall’ingente movimento), acqua e sali minerali.
Sono assolutamente sconsigliati alcolici e caffeina, che tendono a disidratare ulteriormente l’organismo.
Questo per l’immediato. Ma come dovreste alimentarvi nei giorni seguenti?

Per i giorni successivi alla maratona, l’alimentazione dovrebbe mantenersi analoga a quella che avrete seguito nei tre giorni precedenti, quando avete fatto il carico di carboidrati. In questo modo le scorte si andranno a ripristinare del tutto e potrete presto ricominciare ad allenarvi.
Di certo non dovete dimenticare la quota proteica, che va assolutamente mantenuta, per poter recuperare al meglio anche la struttura muscolare: ricordiamoci che il muscolo è costituito da proteine e che “va a carboidrati”. E’ quindi necessario assumere proteine per ripararlo (ogni allenamento provoca rottura delle fibre muscolari che poi si riformano più forti e più numerose) e carboidrato per farlo funzionare al meglio.


Riassumendo, ascoltate i segnali del vostro organismo anche dopo lo sforzo. E’ chiaro che non dovrete andare a stressare ulteriormente un corpo che già è stremato. Aspettate che lo stomaco sia di nuovo ricettivo e poi cominciate con la reintegrazione. In questo caso ragazzi (so che mi farete una smorfia)… Niente birra, aspettate di esservi rimessi in sesto!

SU E GIU' PER IL LAMBRO CON ROSSELLA BROCCHIERI


Domenica 9 aprile la nostra Rossella Brocchieri per non fermare la sua preparazione in vista della ormai imminente Maratona di Trieste ha partecipato alla SU E GIU' PER IL LAMBRO, manifestazione ludico motoria su distanze di 6, 13 e 20 km corsa sugli argini del fiume Lambro.

BROCCHIERI ROSSELLA 20 PUNTI

Ecco il comunicato sulla gara della Pro Loco locale:

SABATO 22 APRILE: CORSO BASE DI CAMMINATA SPORTIVA


CORSO BASE DI CAMMINATA SPORTIVA
Sabato 22 aprile 2017


E’ un corso rivolto a tutti i camminatori che desiderano praticare il camminare, gesto motorio più naturale dell’uomo, con una maggiore intensità dell’impegno rispetto alla camminata tradizionale, grazie ad una tecnica scientificamente definita.
La sua particolarità è che ognuno può praticarla al “proprio passo” perché non esiste un passo perfetto uguale per tutti, ma ognuno può trovare l’andatura e l’allenamento che più si adatta alle proprie esigenze e agli obiettivi che intende raggiungere; può essere inoltre di ausilio ad atleti che vogliono recuperare più velocemente infortuni non fermandosi completamente.
Il corso sarà tenuto dagli Istruttori Stefano Camilli e Piera Perri della Scuola Italiana di Camminata Sportiva, www.scuolaitalianacamminatasportiva.it che promuovono all’’interno della ASD Atletica Corriferra questa disciplina con uscite settimanali concordate e con allenamenti specifici rivolti al miglioramento della tecnica ed alla partecipazione, per chi si vorrà cimentare, a manifestazioni podistiche di rilevo (Halfmarathon, Marathon……).


PROGRAMMA
Ritrovo: ore 9,40 portici di Piazza Ariostea ( Bar Ariosto ) per iscrizioni e dalle ore 10,00 alle ore 12,00 lezione di tecnica di base nell’anello della Piazza antistante.
Materiali ed attrezzatura: Abbigliamento sportivo e scarpe da cammino/running.

Per ulteriori info: mail: stecamil@gmail.com cell. 3472525638

GUARDA RIMINI: ALLA PRIMA EDIZIONE MARCO AVANZI E CECILIA POZZATI


Inserito nel 20° Golden Fest di Rimini, arriva la prima edizione della GUARDA RIMINI, gara podistica disputatasi il Lunedì di Pasquetta su un bel percorso paesaggistico e panoramico sulle prime colline riminesi, di San Martino Monte l’Abate e San Lorenzo in Correggiano., 14 km totali con il suggestivo passaggio davanti alla storica Villa de Verges.
Vittoria per il favorito della vigilia, Mamadou Diouf atleta africano in forza al Miramare Runners che ha chiuso la sua prova in 47'01".
Fra le donne un altro successo annunciato quello di Federica Moroni, Golden Club Rimini, con il tempo di 54'56".
Per l'Atletica Corriferrara al via la coppia Cecilia Pozzati - Marco Avanzi che hanno percorso insieme i primi 8,5 km della non competitiva dopodichè Marco ha continuato la gara gara competitiva di 14 km chiudendo al 246° posto in 1.53'38".
Bravi ragazzi!!

GUARDA RIMINI
AVANZI MARCO  14
POZZATI CECILIA  8

5a Pasquetta a Galzignano



Il giorno di Pasquetta, per rispettare la tradizione, anche noi runners abbiamo fatto la classica gita fuori porta dirigendoci verso i Colli Euganei per una bella corsetta preparatoria alla grigliata del primo pomeriggio. 
Ritrovo alle 7:30 con Deborah, Federica, Daniele, Gigi, Mirko e Francesco. Direzione Galzignano Terme, dove ci aspettavano altri ragazzi della squadra. In tutto eravamo in 19, ben riconoscibili con la nostra divisa. Proprio avendo visto così tante magliette bianche e blu, uno degli organizzatori ci ha avvicinato prima della partenza dicendoci di non andare via subito dopo aver tagliato il traguardo perché ci avrebbe premiato come gruppo, nonostante ognuno di noi avesse fatto l’iscrizione singolarmente. Sicuramente un gesto non da tutti che ci ha fatto subito molto piacere e iniziare ancora meglio la giornata. 
Ben 5 le scelte per i percorsi, adatti a tutti, anche i meno allenati: 5, 8, 12, 15 e 18 km misto collinari. Il nostro gruppo si è diviso tra i 12 e i 18 km. Io ho scelto il percorso più lungo, insieme a Daniele, Mirko e Francesco. Molto suggestivo, quasi tutto sterrato, immerso nel verde dei colli. Salite affrontabili, fatte un po’ di corsa e un po’ camminando, anche per aspettare chi si era aggregato ed era un po’ più lento. Le discese, personalmente, mi hanno dato un po’ più da fare, molto ripide per i miei gusti, tanto da pensare di farne alcune sedendomi a terra e strisciando giù!! Come tradizione veneta, ristori impeccabili e molto forniti lungo il percorso. Nei 18 km ne abbiamo trovati 4, oltre a quello finale. Degno di nota il quarto, il “ristoro abusivo”, a 1 km dall’arrivo, dove abbiamo reintegrato con vino e grappa, di acqua neanche una goccia, gnocchi, polenta con aringa o polpette, salumi, formaggi, uova. 
E, come promesso, all’arrivo premio x gruppo numeroso: 5 litri di vinello!
Veramente una bellissima mattinata in ottima compagnia!! Grazie a tutti per averla resa tale!
di Cosetta Brombin












MIRKO TEBALDI   18+5
DANIELE SCABBIA   18+5
FRANCESCO SOLINA   18+5
COSETTA BROMBIN   18+5
PIERLUIGI CECCARELLI    18+5
ROBERTO BALBONI   18+5
CATERINA FRANCESCHINI   18+5
SARA MELLONI   12+4
CATERINA MAIETTI   12+4
FEDERICA VIRGILLI   12+4
DEBORAH PAVASINI   12+4
MAURO ROBUSTINI   12+4
PAOLA PANTALEONI   12+4
LUIGI MEDAS   12+4
BARBARA TALMELLI   12+4
BARBARA MARCHI   12+4
MARIKA CAZZOLA   12+4
MATTEO ZAGHI   12+4
ALESSANDRO POLESINANTI   5+2
ANDREA RICCI   5+2

giovedì 20 aprile 2017

TROFEO BURIANI E VAIENTI: A SAN PATRIZIO LA CORRIFERRARA C'E'

Il lunedì di Pasquetta, hanno preso parte all'edizione 2017 del Trofeo Buriani e Vaienti andato in scena a San Patrizio, in provincia di Ravenna, dove di sono imposti Simone Bernardi e Nadiya Chubak.
Il portacolori dell'Atletica Imola Sacmi Avis ha chiuso i 10 km in programma con il tempo di 32'28" precedendo Vadym Shtypula (32'29") e Emanuele Generali (33'00").
38'01" è invece il crono della prima donna che avrà la meglio su Elena Meldoli (40'53") e Tiziana Sportelli (41'00").
Per la Corriferrara al via nella gara competitiva Paolo Frozzi 92° in 40'49" e Giulia Bellini 13^ donna e 5^ di categoria con il tempo di 45'06".
Bravissimi ragazzi!!
Nella non competitiva di 7 km finalmente al via dopo un lungo stop Claudia Ardizzoni insieme a Valerio Bonazza e agli amici Luciano mazzanti e Monica Zannini.
Sa segnalare anche la presenza all'arrivo della nostra Vice Presidente Silvana Furini!

TROFEO BURIANI E VAIENTI 10 KM (7 NON COMP.)
92° FROZZI PAOLO   40'49"  4'05"   10+19
13^ BELLINI GIULIA 45'06"  4'31"  10+20
 ARDIZZONI CLAUDIA   7
BONAZZA VALERIO      7

MARATONINA DI PRATO: FRA I KENIANI E RENZI... CI SONO MOCCIARO E MENGATTI


29^ Maratonina di Prato targata Kenia quella corsa lo scorso Lunedì di Pasqua che ha visto il trionfo di Daniel Ngeno in 1.03'00" ma la presenza che ha fatto più scalpore è stata senza ombra di dubbio quella dell'ex Premier Matteo Renzi che in coppia con il Sindaco di Prato Matteo Biffoni chiudono la propria gara appena sopra le 2 ore.
Fra le donne la vittoria è andata a Jeruto Lagat, anche lei keniana che chiude in 1.13'56".
Ma in Toscana era presente anche la Corriferrara, infatti a Prato c'è una piccola nostra succursale, e con Francesco Guarna fermo ai box sono stati Alessandro Mocciaro e Mauro Mongatti a rappresentarci!
Davvero ottime le loro prestazioni, in particolar modo per Alessandro che chiude all' 88° posto in 1.28'05" ma anche Mauro fa bella figura chiudendo al 192° posto con il tempo di 1.35'55".
Bravi ragazzi!

MARATONINA DI PRATO 21,097 KM
88° MOCCIARO ALESSANDRO   1.28'05"   4'11"   21+22
192° MONGATTI MAURO             1.35'55"  4'33"    21+18

CORRIFERRARA PRESENTE A CASTELMASSA PER LA SGRUPADA


Si è svolta nella classica data del lunedì di Pasquetta, 17 aprile, a Castelmassa (Ro) la 43^ edizione dlle "Sgrupada" sulla distanza di 9,6 km.
Vincitore a sorpresa il marocchino Ismail Adim (il suo è il club napoletano Caivano Rubbers), un neofita delle gare rodigine. In un bel finale ha staccato Gianluca Pasetto (Corradini Rubiera) e Daniel Turco (Atletica Bovolone). In campo femminile regina della gara la veronese Stefania Disconzi (Valdapone De Megni).
Per la Corriferrara in mancanza di classifiche complete, possiamo dare per certa la presenza di Mario Boarati che ha chiuso in 43'30" e Giancarlo Veratti del quale però non sappiamo ancora il crono, ma ci hanno segnalato la presenza di altre divise bainco-blu in gara... Appena avremo notizie vi aggiorneremo...

BOARATI MARIO  43'30"  9+10
VERATTI GIANCARLO  ????  9+