lunedì 17 giugno 2019

La Caminà. A Grignano Polesine Corriferrara presente con 4 atleti.


Bella camminata a Grignano Pol.
4 percorsi, dai 4 km si passava a 13 , 15 e 20.
Sinceramente 4 erano veramente pochi e mi sono diretta verso i 13 per poi cambiare e farne 15. 😁
Sbagliato anche percorso e non solo io. Molto allenante , con molta campagna . Caldo ma ventilato , ristori dal primo a 2 km e mezzo circa si passava al secondo a 10 km. Forse uno a 7 km era preferibile visto il caldo.
Tutti ben forniti.
Con Ottorino, Franca e Mario
Sempre bello vedere altri amici , incontri inaspettati💖
Sempre Avanti. Valeria Zambon


Non competitiva km 15 punti 15
Zambon Valeria
Malfatto Ottorino

Non competitiva km 20 punti 20
Boarati Mario
Panagin Franca

Su e So per Crea. Presente Alessandro Guarino







Bel percorso compreso il ristoro unica pecca il gran caldo. Alessandro Guarino

Non competitiva km 10 punti 10
Guarino Alessandro

domenica 16 giugno 2019

Dolomiti Extreme Trail: impresa per Cavallini e Saieva a Forno di Zoldo


Gara dura e affascinante che non ha smentito le attese!! Partiti con una temperatura perfetta, abbiamo affrontato gli splendidi paesaggi sfoggiati da Moiazza, Civetta e Pelmo, finendo con un discreto caldo che non ha fatto altro che rendere ancor più sofferta la fine di quest' avventura!!
Con percorso modificato causa neve in alta quota 3400mt D+ anziché 3800mt D+ dichiarati.
Oggi ho capito perché l'hanno chiamata EXTREME.... paesaggi spettacolari, incantevoli, ma davvero TANTO impegnativa.... massacrato!! 
Però chiusa nei tempi ipotizzati in poco più di 10 ore, grande soddisfazione
Gara bellissima, che consiglio.... e che rifarei subito, TOP!!! 👍
Cristiano Cavallini

QUI CLASSIFICA



DOLOMITI EXTREME
Km57 D+3400
TEMPO
MEDIA
DIFF.
57+34+
TOT.
1° class.
06:37:52
06:58,8



CAVALLINI CRISTIANO
10:03:13
10:35,0
03:36
8
99
SAIEVA MAX
11:24:52
12:00,9
05:02
2
93

Ledro Skyrace con Tuffanelli e i Cavalones


Ragazzi che dire, fare una sky con vista lago di Ledro e già tanta roba poi per il 3° anno consecutivo miglioro il mio Pb della gara, correre sul sentiero delle Creste è bellissimo.
Volevo provare a rimanere sotto le 3 ore ed è uscito un bellissimo per me 2:52:21, ben 18 minuti meno del 2018 (anche se qualcuno ha detto che potevo fare meglio😂an si mai cuntent).
Bravi anche Avanzi e Alejandro che anno finito con un buon tempo👍
Michele Tuffanelli












QUI CLASSIFICHE

LEDRO Km 19 D+1650
TEMPO
MEDIA
DIFF.
19+16+
TOT.
1° class.
01:49:44
05:46,5



TUFFANELLI MICHELE
02:52:21
09:04,3
03:18
2
37
ROMANO ALEJANDRO
03:23:53
10:43,8
04:57
0
35
AVANZI MARCO
03:32:44
11:11,8
05:25
0
35

7ª Runoventa: livello super, presenti Bonnini e Callegari

  




CLASSIFICA TDS QUI

Pos.Pos. M/FPos. Cat.Pett.Cognome NomeSocieta'Naz.Cat.RisultatoRealTime
 53  50  8  306 CALLEGARI PAOLO ATLETICA CORRIFERRARA ITA SM40  00:27:08  00:27:07 
 266  215  46  321 BONNINI STEFANO ATLETICA CORRIFERRARA ITA SM45  00:38:09  00:38:00 

NOVENTA km 7,400
TEMPO
MEDIA
7+
TOT.
RANK
CALLEGARI PAOLO
00:27:07
03:40
20
27
966
BONNINI STEFANO
00:38:00
05:08,1
3
10
877



sabato 15 giugno 2019

10000 della Uisp: Fardella e Cosetta a Lugo

Garetta infrasettimanale per testare la resistenza al caldo che finalmente è arrivato e si sta facendo sentire.
Giro veloce ad anello con partenza e arrivo nella piazza di Lugo. Una delle poche gare corsa con Farde, che ha fatto lo scarico dopo il trenino e mi ha motivato fino alla fine.
Manifestazione ben organizzata e super signora del ristoro che ci ha consigliato dove andare a mangiare la piada più buona del paese!!
Cosetta Brombin

CLASSIFICA QUI

P.Gen
Bib
Athlete
P.Cat
P.Sex
O.Time
197304BROMBIN COSETTA
ITA, ATLETICA CORRIFERRARA
19
DA
310:51:04
+16:10

198305FARDELLA ALESSANDRO
ITA, ATLETICA CORRIFERRARA
55
VA
1670:51:05
+16:11


LUGO km 10
TEMPO
MEDIA
10+
TOT.
RANK
BROMBIN COSETTA
00:50:54
05:05,4
13
23
885
FARDELLA ALESSANDRO
00:50:54
05:05,4
7
17
885



6° Solstizio d'estate Alba Chiara Sarti terza assoluta

Si è corsa sabato sera la “Solstizio d’Estate”: un ritorno alla collocazione originale per la manifestazione podistica di Pontecchio, dopo la scorsa edizione disputata la domenica mattina. Si vive sempre un’atmosfera particolare, a Pontecchio, dove la pur “giovane” gara vede gli atleti coinvolti nell’entusiasmo del gruppo organizzatore, i Liberi Podisti Pontecchio, e di un paese indaffarato ed attento nello svolgimento dell’evento. Spazio iniziale per la camminata non competitiva, che ha visto quasi 300 partecipanti in totale sui percorsi di 12, 8 e 6 km. con alcuni bei passaggi per aziende agricole e cortili di alcune ville nei dintorni del paese. Sempre bello, poi, assistere alle varie partenze dei ragazzi, più di 60, dai più piccoli della “baby”, che hanno corso a perdifiato per 200 metri, seguiti dai 600 mt. e dai 1000 metri per i più grandi. Molto bene la Discobolo Rovigo, che piazza al primo posto Manuel Barcaro, nella categoria A (6/8 anni) e Lia Crepaldi nella D (9/12 anni), con Aurora Trentini, seconda nella B (6/8 anni) come pure Eleonora Barcaro nella D. Spazio anche per il “locale” Gabriele Rizzi, argento nella C (9/12 anni) . Prima del via della prova agonistica degli adulti, che va a chiudere le competizioni, il ricordo a Leonino Bacchiega, cui era dedicato un Memorial: circa 150 al via su un tracciato di 8,2 km che conferma il passaggio sul via per il traguardo volante, dopo un chilometro, ma poi modifica il percorso pur rimanendo molto filante. Torna al successo, dopo la vittoria nel 2017 ed un 2018 travagliato, dal punto di vista fisico, Angelo Marchetta: l’alfiere della Salcus, apparso in forma nelle ultime gare, nel finale si invola e va a vincere lasciando dietro di se il giovane veronese Luca Menegatti, secondo come l’anno scorso, e l’esperto rodigino Luca Favaro, giunto terzo. Gara rosa che a Pontecchio ha sempre portato sorprese: quest’anno due giovani hanno condotto la gara con Giorgia Mancin (Running Comacchio) che si prende il successo finale precedendo l’emergente Marta Tironi, della Run.it e la ferrarese Alba Chiara Sarti. Nelle varie categorie troviamo Nicola Battocchio (Confindustria Rovigo) che vince nella M1 (18-40 anni) davanti ad Andrea Rosati (Corriferrara) ed Angelo Motta (Porto Tolle); nella M2 (41-50 anni) ancora primo Gianluigi Vecchiati (Run.it) su Omar Pecchielan (Discobolo) e Massimiliano Ruzza (AVIS Taglio di Po). Nella F1 (donne 18-49 anni), prima Ilaria Fantoni (CUS Padova), seconda Manuela Magon (Run.it), terza Cristiana Sgarbi. L’ AVIS Taglio di Po domina nelle categorie veterani con Fabio Marangon vincente nella categoria “over 51”, davanti ad Andrea Baratella (Salcus) e Mirko Rulfini (Salcus), con la compagna di club, Afra Vallese, che lo imita nella corrispettiva graduatoria femminile precedendo Antonella Grimaldi e Rita Loberti (Corriferrara). Primi nel traguardo volante Giulio Slanzi (Assindustria Sport Padova), in 3’,15” e Alba Chiara Sarti in 3’55”. Tra i gruppi più numerosi primo posto per Rovigo Run.it, davanti a Podisti Monselicensi, Fenil del Turco e Salcus S. Maria Maddalena. Qualche problema con le classifiche con l’organizzazione che si scusa con gli atleti presenti per i disguidi capitati. Sempre “super” il ristoro finale, pasta party incluso: premio speciale per il ferrarese Daniele Vassalli, il “pezzo grosso del podismo ferrarese”, uno stakanovista delle corse che non manca mai alle gare polesane: Presente alle premiazioni l’appena rieletto sindaco di Pontecchio, Simone Ghirotto, da sempre anche nel gruppo podistico locale che si è avvalso della collaborazione dell’amministrazione comunale, della Pro Loco e della sezione AVIS per l’allestimento della gara. Un grazie per la presenza anche a Francesco Renna, presidente del Marcia Padova, comitato che ha visto anche la partecipazione di alcuni componenti del consiglio direttivo.Articolo tratto dalla pagina dei Podisti Tagliolesi

Commenti:
Oggi mi è successa una cosa bellissima. Finita la gara del paese dove mi sono trasferito, mi si è avvicinato un bambino con il suo papà chiedendomi come mi ero classificato perché mi aveva visto alla partenza e voleva fare il tifo per me perché mi vedeva sempre allenarmi in paese e mi prendeva come riferimento😍😍😍. Questa cosa mi ha riempito di gioia ed è meglio che qualsiasi premio di categoria perché lo sport è una cosa bellissima ed essere d'esempio lo è ancora di più. Correre è fatica ma in un modo o nell'altro ti ripaga sempre.
Andrea Rosati







Competitiva km 8,2         Punti 8+
Rosati Andrea       30:20 03:42    20    Rank 963
Malfatto Ottorino  39:04  04:46     7    Rank 899
Loberti Rita           42:23   05:10    8    Rank 875
Gozzo Massimo     34:16  04:11  14     Rank 934
Presti Giuseppe
Sarti Alba Chiara

Eurovo Running Cup: 3x1 miglio a Occhiobello. Terza di categoria la staffetta under 100 con Agu,Alejandro e Simone


La staffetta 3x1 miglio funziona così: si organizza una squadra di tre persone, si prende un uovo con un numero disegnato sopra, ogni concorrente percorre un miglio in un percorso un po' asfaltato, un po' mannaggia la miseria sterrato, un po' porca vacca ghiaiato, un po' maledizione con l' erba alta appena tagliata, un po' finalmente ancora asfaltato, ma perdindirindina con cinquanta nodi di vento contro, il tutto a tutta birra.
La prima concorrente passa l' uovo alla seconda, la seconda alla terza e la terza lo depone in un cesto. Alla fine, si vince qualcosa a seconda della categoria e della posizione assoluta nella classifica. Chi un salame di un metro e mezzo, chi, come noi, una scatolina di preparati deglutinati e delattosati, che comunque hanno il loro perché.
La mia squadra era formata da Rita Loberti, Emanuela Marangoni e me. Siamo state bravissime, l'uovo è arrivato a destinazione ai 4' 44" con Rita ed Emanuela, e ai 4' 54" con me.
È stata una serata divertentissima. Una di quelle che ti fanno pensare che non devi mai, nella vita, smettere di giocare💙.
Sara Melloni








Competitiva km 1,6 per ogni concorrente 
                                               punti 1+
                                      Media      
Sara Melloni                 04:54        8
Loberti Rita                   04:44      10
Marangoni Emanuela    04:44      10
Romano Alejandro        03:40      16
Aguiari Enrico               03:46      15
La Barbera Simone       03:19       21
Boarati Mario
Malfatto Ottorino