venerdì 13 novembre 2015

7ª Corsa dei Becchi: Callegari nel nebbione di Solarolo

Foto M.Antonietta Graziani

Per la prima volta mi sono recato alla "Corsa dei becchi" che per il 7° anno si tiene a Solarolo (Ra) nel giorno a loro dedicato, ovvero l'11 novembre durante la ricorrenza di S.Martino.
La gara essendo infrasettimanale si è corsa alle ore 20 sotto un nebbione che si poteva tagliare col coltello.
Temperatura nemmeno fredda per il clima con cui ci si accingeva a gareggiare e se in prima battuta mi ero preparato per correre con pinocchietti e maglia a maniche lunghe, dopo una breve fase di riscaldamento, avendo dimenticato a casa la maglia a maniche corte, ho optato per correre direttamente in canottiera.
Il percorso è stato disegnato su 2 giri "cittadini" ed illuminati, anche se in alcuni tratti con la nebbia che c'era non si vedeva oltre i 30-40m; alla fine era ben più corto dei 5000m previsti (4800m) ma lungo quanto basta per una divertente corsa serale in periodo anomalo per gare in circuito notturno.
A rallegrare la serata anche i partecipanti alla categoria speciale "miglior travestimento folkloristico" che hanno corso indossando alcuni costumi carnevaleschi.
Già dalle foto delle annate precedenti si notava un certo livello agonistico in questa gara, ed anche dalle facce presenti mercoledì sera prima del via si presupponeva una gara molto tirata; ma onestamente il livello di quest'anno (non so gli anni precedenti) mi ha proprio sorpreso, considerato anche che si correva di mercoledì sera con un nebbione da paura.
Ora...ok che in questo periodo sto un po' tirando il fiato e non tiravo una gara corta da agosto, ma che alla media di 3'44"/km si arrivi 36° assoluto è assolutamente stupefacente, viste le condizioni meteo di cui sopra e la data di svolgimento della corsa.
17'58" per 4800m, 19° di categoria under 40, per rientrare nei 10 premiati di categoria bisognava viaggiare ai 3'26"/km. Pazzesco. Come pazzesca è stata la super volata finale in cui siamo arrivati in 8 in 4" travolgendo pure i giudici sul traguardo...16 arrivati in 20", fra cui la vincitrice della gara femminile Nadiya Chubak in 18'02".
Per gli uomini primo assoluto Simone Bernardi della Atl.Sacmi Imola in 15'03". 122 gli arrivati nella sola competitiva, ma c'erano diverse decine di camminatori partite come abitudine in anticipo.
Paolo Callegari




CLASSIFICA COMPLETA

SOLAROLO km 4,8
 CALLEGARI PAOLO
17'58"3'44"/km4+16



FOTO di MARIA ANTONIETTA GRAZIANI: